Ho letto e recensito per voi: DREAM HUNTERS di Miryam Benothman

Ciao amici!

Questa volta ho letto e recensito per voi:

DREAM HUNTERS - IL PONTE ILLUSORIO

di Miryam Benothman


  


Editore: ASTRO EDIZIONI

SINOSSI:
Cosa si prova nell’incontrare Cappuccetto Rosso e Biancaneve, e innamorarsi di un vero principe azzurro?
Tra le vie di Parigi, Sophie si imbatte per caso in un antico libro di favole ed è vittima di un’allucinazione. Hanno così inizio i suoi sogni vividi e surreali, ambientati nella dimensione parallela popolata da personaggi incantati.
In essi, la ragazza scopre di riuscire a manipolare le fiabe e, così facendo, anche il mondo reale cambia.
Ospite d’onore al ballo per le nozze di Cenerentola, conosce Alexander, principe seducente e inafferrabile. Il confronto fra i due si dipana tra avventure fatate, finché il sentimento che li unisce non si rivela in tutta la sua forza.
Ma una presenza oscura trama nell’ombra, insinuandosi nella mente di Sophie per usurparne il potere ed estendere il suo dominio sugli esseri umani...


IL MIO COMMENTO:
Mi sono approciata a questo romanzo con tante aspettative e molta curiosità, innanzitutto perchè adoro le fiabe e il loro mondo magico e colorato, dove tutto è possibile. Poi, perchè la trama mi aveva davvero incuriosita, come anche la bellissima cover.
Quando ho iniziato la lettura del romanzo, ne sono rimasta subito piacevolmente colpita. La storia parte col botto e la scena descritta nella libreria è favolosa. Me la sono riletta almeno tre volte, immaginandomi di essere io la protagonista di quel particolare momento e di vivere in prima persona quanto aveva vissuto lei, catapultata in un mondo alternativo, quello delle fiabe, per l'appunto, dove tutto è possibile.
Sophie, la protagonista, si trova così, pagina dopo pagina, a possedere il dono di poter accedere a questo universo parallelo e a poter modificare il corso delle fiabe. L'idea di base del romanzo è semplicemente unica e l'ho davvero apprezzata, con tutte le sue molteplici sfaccettature. Poi, nel momento in cui Sophie incontra il "suo" principe azzurro, allora le emozioni si moltiplicano. Alexander, bello, affascinante e seducente, non è il solito principe mieloso e insopportabile, ma al contrario un ragazzo dal carattere forte e coraggioso, romantico quando la situazione lo richiede, ma anche sbruffone. Insomma, non si può non amarlo fin da subito.  
Proseguendo con la lettura. ho adorato la capacità dell'autrice di dipanarsi tra le varie fiabe più famose, il che dimostra una grande preparazione di fondo e non da poco. A un certo punto, mi sono resa conto che mi pareva davvero di essere "dentro" il romanzo, di passeggiare a fianco dei protagonisti, affrontando le streghe cattive e le varie situazioni, o solo assaporando i magnifici paesaggi di quel regno delle fiabe... prati verdi, colline, cieli azzurri e mari meravigliosi.
La forma è pressochè perfetta, non ho trovato sbavature. Anzi, il romanzo è davvero ben scritto e si evince che l'autrice l'ha letto e riletto, per consegnare, alla fine, un ottimo prodotto, degno di essere pubblicato da grandi case editrici. Auspico che Miryam possa raggiungere alte vette, perchè possiede le capacità di arrivare a toccare il cuore e l'interesse del grande pubblico.
Naturalmente, da leggere, senza remore.




Commenti