domenica 13 marzo 2016

L'amore può uccidere, di Sara Arrow

Ho letto e recensito per voi:

L'AMORE PUO' UCCIDERE

 

  di Sara Arrow


Lettere Animate Editore






SINOSSI:
Giulietta William è una ragazza Newyorkese che per diversi motivi si trova a vivere in un paesino Italiano. Qui tutto sembra tranquillo, Giulietta e la sua migliore amica Kira passano molto tempo insieme. Le giornate scorrono normali e noiose come sempre, fino a un freddo sabato sera, dove al concerto dei "Butterfly Ink" gli occhi di Giulietta incontrano quelli di Adam misterioso e affascinante ragazzo appena arrivato in paese con la sua famiglia. Il loro incontro sarà fatale per Giulietta, tutto quello in cui credeva si rivelerà una menzogna. I suoi sogni premonitori e una nuova realtà la accompagneranno in un’avventura incredibile. Tra leggende e mostri mitologici, Giulietta scoprirà chi è veramente, e il meraviglioso Valentine bello e maledetto le farà scoprire cosa significa quella piccola e tanto temuta parola: Ti amo.

IL MIO COMMENTO:
Ho conosciuto Sara nel web e, quando mi ha presentato il suo romanzo, il primo aspetto che mi ha colpita è stata la cover! Colore d'impatto, grafica davvero notevole. Posso dirvi che l'immagine ritratta nella cover è davvero azzeccata per il contenuto del romanzo. Sara ci presenta, fin dalle prime righe del romanzo, una protagonista forte, che sa il fatto suo. Giulietta vive in Abruzzo, in una casa che costeggia un fiume. E già la scelta fatta dall'autrice, di ambientare il romanzo in Italia, mi ha piacevolmente colpita. Trascorre le sue giornate tra la scuola e la compagnia di Kira, la sua migliore amica, che Sara ci presenta fin da subito come una ragazza tosta. Durante una festa in paese, la vita di Giulietta sarà stravolta del tutto e la ragazza si vedrà costretta, sua malgrado, ad affrontare una verità e una realtà ben difficili da accettare per chiunque. Ho apprezzato come l'autrice sia riuscita, pagina dopo pagina, a modificare il carattere di Giulietta, trasformandola poi in una combattente. Ho apprezzato anche la trama e il ritmo "veloce" che caratterizzano tutto il romanzo. Le figure maschili, poi, sono indubbiamente affascinanti e ben alternate a quelle femminili. Insomma, questo romanzo contiene sicuramente tutti gli ingredienti per "stregare" le lettrici che amano gli urban fantasy con un pizzico di azione e di avventura (senza scordarci dei sentimenti, che sono sempre importanti e che l'autrice è riuscita ad inserire con maestria) e di passione. La parte finale mi ha davvero colpita. Dalla metà in poi del romanzo, è uscita la "vera" Sara, capace di regalarmi sincere emozioni. Un' ultima parola vorrei riservarla allo stile. Ho davvero apprezzato la scelta di scrivere il romanzo in prima persona e al presente. Azzeccata. E ora attendo, naturalmente, il seguito.

Nessun commento:

Posta un commento